This site has limited support for your browser. We recommend that you switch to Edge, Chrome, Safari or Firefox.

Free shipping above € 29.90

Contorno occhi: non ti temo più!

Prima zona che rivela i segni dell’invecchiamento, tra rughette, borse e occhiaie, il contorno occhi è una delle zone più sottili e sensibili del corpo. In quest’area, che si estende dall’angolo interno dell’occhio al sopracciglio, e comprende anche l’arcata sopraccigliare, la pelle è fino a 10 volte più sottile, non ha molte ghiandole sebacee e collagene come il resto del viso ed è in continuo movimento: dal riso al pianto, dalle espressioni facciali allo sbattere delle palpebre, i 20 muscoli di quest’area sono posti costantemente a un grande stress, se così si può dire. 

I principali problemi del contorno occhi

I principali problemi del contorno occhi
  • Secchezza: con l’avanzare dell’età, la pelle del contorno occhi, se non ben idratata, tende a perdere la sua naturale elasticità e a presentare i primi segni di espressione. Proprio per questo motivo è fondamentale non sottovalutare l’idratazione della zona nella propria beauty routine sin dai 25 anni. Del resto, è sempre meglio prevenire che curare!
  • Rughe: con la perdita di elastina e collagene, che avanzando con l’età il nostro organismo non riesce più a produrre, la pelle tende a diventare ancora più sottile e a segnarsi molto facilmente. Naturalmente il processo di invecchiamento non è irreversibile ma con alcuni piccoli accorgimenti è possibile rallentarne la comparsa. Alcuni esempi possono essere la corretta e costante rimozione del make-up prima di andare a dormire, utilizzare un prodotto specifico per idratare la zona, dormire almeno 7-8 ore a notte, moderare l’esposizione al sole e condurre uno stile di vita sano ed equilibrato.
  • Occhiaie: presenti nella palpebra inferiore della zona perioculare, questo inestetismo tende ad aumentare con l’avanzare dell’età conferendo allo sguardo un aspetto spento e stanco. Se queste dipendono comunque spesso da fattori genetici va comunque considerato che ne esistono di 2 diverse tipologie: quelle viola-bluastre, dovute a un cattivo microcircolo nella zona perioculare, sono comuni nelle persone con una carnagione chiara; mentre quelle beige/marroni, causate da una maggiore produzione di melanina in questa zona, sono più comuni in chi ha una carnagione media e scura.
  • Borse e gonfiore: piccolo rigonfiamento presente nella palpebra inferiore del contorno occhi, possono essere dovute a fattori esogeni come stress o mancanza di sonno, ma anche endogeni come l’invecchiamento, dove la perdita di tono e di elasticità della zona porta la pelle a rilassarsi.

Come rassodare la pelle contorno occhi?

Come rassodare la pelle contorno occhi?

Proprio perché prevenire è meglio di curare, uno dei suggerimenti per rassodare il contorno occhi è quello di praticare sin da giovani con alcuni esercizi di yoga facciale da eseguire durante la nostra skincare routine e che possono facilmente integrarsi all’interno della beauty routine senza portare via troppo tempo.

https://www.instagram.com/reel/Cara0m0AwGD/

https://www.instagram.com/reel/CcqJUSOgbx9/

Naturalmente esistono diversi esercizi di questo tipo, dedicati alle specifiche aree da trattare. In particolare, per rassodare il contorno occhi, esiste un esercizio specifico per rafforzare e tonificare i muscoli orbicolari dell'occhio, in modo da rassodare le parti inferiori e migliorarne l’aspetto. L’esercizio, che aiuta anche nel caso di gonfiore e borse, consiste nel mettere in tensione la palpebra inferiore e posizionare gli indici delle mani, posizionare gli indici delle mani ai lati esterni dell’occhio e i medi all’interno. A questo punto con gli indici bisogna tirare delicatamente la pelle verso le tempie creando l’effetto “occhi a mandorla”. Data la difficoltà nel mantenere la posizione è consigliabile eseguire l’esercizio per 8-10 secondi e ripetere l’esercizio circa 10 volte.

https://www.youtube.com/watch?v=Lxm5cWlusp8

https://www.instagram.com/reel/CK4Wm4vIKg8/

Come sollevare le palpebre senza chirurgia?

Come sollevare le palpebre senza chirurgia?

Con l’invecchiamento si può andare incontro alle tanto temute palpebre cadenti. 

Fortunatamente, anche in questo caso, si può prevenire questo inestetismo, che consiste in un parziale abbassamento delle palpebre superiori, praticando alcuni esercizi di yoga facciale in grado di donare allo sguardo un aspetto più giovane e liftato.

Esistono tre esercizi molto efficaci per sollevare la palpebra. 

Il primo, molto semplice e specifico per tonificare l’area intorno alle palpebre, consiste nell’appoggiare due dita di ciascuna mano su ogni tempia e leggermente la pelle verso le orecchie, aprendo e chiudendo velocemente gli occhi. 

https://www.instagram.com/reel/CHQjmY9ogA2/

Il secondo, invece, consiste nel porre indice e medio delle mani sotto le arcate sopraccigliari creando una sorta di V. A questo punto si spinge in alto il sopracciglio proseguendo l’esercizio per circa 10 volte alternando momenti di pausa.

https://www.instagram.com/reel/CV_EqbhA-Yt/

Infine, il terzo prevede di appoggiare due dita o tre dita di ciascuna mano sotto le arcate sopraccigliare in modo da spingerle delicatamente verso l’altro. Tieni in tensione i muscoli della fronte senza però creare marcati segni di espressione e ripeti l’esercizio 10 volte.

https://www.instagram.com/reel/CNX-T2RITUO/

https://www.youtube.com/watch?v=D49Xb3KL3uw

Cosa fa bene al contorno occhi?

Cosa fa bene al contorno occhi?

Ci sono pochi step e piccoli accorgimenti utili a mantenere il contorno occhi giovane e uno sguardo fresco e riposato:

  • Ricorda sempre di struccarti bene prima di andare a letto, rimuovendo tutti i residui (soprattutto se utilizzi make-up waterproof).
  • Idrata mattina e sera la zona perioculare applicando un prodotto specifico, preferibilmente prediligendo un contorno occhi dai principi attivi idratanti, nutrienti e sostanze antiossidanti ed elasticizzanti.
  • Cerca di dormire 7-8 ore ogni notte: se è bello fare le ore piccole è bello anche avere uno sguardo fresco e riposato.
  • Segui un’alimentazione sana ed equilibrata, ricca di antiossidanti, e pratica esercizi di face-training durante la beauty routine per prevenire segni del tempo e concederti anche un massaggio rilassante, che non guasta.

Beauty routine specifica per il contorno occhi

Beauty routine specifica per il contorno occhi

La mattina detergi sempre il viso con un detergente viso delicato, applica il tonico e prosegui con il tuo contorno occhi. Solo a questo punto potrai applicare eventuali sieri, la tua crema viso e il tuo prodotto undermakeup preferito.

Per il giorno, soprattutto se soffri di borse o occhiaie, utilizza un contorno occhi illuminante o rinfrescante, in modo da migliorarne l’aspetto. 

La sera detergi bene il viso e assicurati di rimuovere tutti i residui di trucco, specialmente se utilizzi prodotti resistenti all’acqua. Anche in questo caso, prosegui con il tonico e un contorno occhi più ricco ed emolliente. Mentre lo applichi esegui qualche esercizio di face-training specifico per la zona perioculare. Concludi con il tuo siero e la tua crema viso preferita e la beauty routine è fatta!

Leave a comment

Please note that comments must be approved before being posted

Altri da leggere

Contorno occhi: non ti temo più!

Prima zona che rivela i segni dell’invecchiamento, tra rughette, borse e occhiaie, il contorno occhi è una delle zone più sottili e sensibili del corpo. In quest’area, che si estende...

Read more

Skincare uomo: da dove iniziare?

La skincare non è solo una coccola o un vezzo femminile: la skincare uomo o unisex è uno dei settori in cui l’industria cosmetica ha investito di più nell’ultimo decennio,...

Read more

Cart

No more products available for purchase

The cart is empty.