Ce site Web a des limites de navigation. Il est recommandé d'utiliser un navigateur comme Edge, Chrome, Safari ou Firefox.
Expédition rapide

CODICE: GLOW20 per il 20% di sconto su il mio glow

Se una crema brucia, vuol dire che fa effetto?

Ogni giorno ci prendiamo cura della nostra pelle con tantissimi prodotti, alcuni dei quali contenenti principi attivi molto efficaci ma soprattutto potenti che possono farci avvertire sul viso una sensazione di formicolio o di bruciore quando li applichiamo. Ma è giusto avvertire queste sensazioni? Significa che i prodotti stanno funzionando in maniera efficace o che stanno aggredendo la nostra pelle?

In questo articolo cercheremo di fare chiarezza e ti spieghiamo come capire se la sensazione che provi dopo aver applicato il tuo prodotto skincare è normale o no.

Quali sensazioni sono considerate ok? Quanto è “troppo” per la nostra pelle?

Quali sensazioni sono considerate ok? Quanto è “troppo” per la nostra pelle?

Iniziamo con il dire che una sensazione di formicolio o di bruciore si verifica a causa di una reazione infiammatorio a un prodotto per la cura della pelle. Il viso, infatti, ha delle fibre nervose che sono vicine alla superficie della pelle e, quando vengono applicati determinati ingredienti, possono “attivarsi” causando il senso di formicolio o bruciore che abbiamo provato tutti almeno una volta durante le nostre skincare. Inoltre, poiché anche i vasi sanguigni sono vicini alla superficie della pelle, la risposta a questo processo di infiammazione può portare all’arrossamento o a una sensazione di calore nella zona interessata.

In alcuni casi tutto questo viene considerato normale, ma in altri significa che un prodotto non va d’accordo con la nostra pelle e che quest’ultima ci segnala di interromperne l’utilizzo.

Ma a questo punto come si fa a sapere cosa va bene e cosa no? Puoi provare, ogni volta che avverti questa sensazione, ad assegnarle un valore su una scala da 1 a 10 anche se, visto che parliamo di sensazioni molto soggettive, è bene comunque operare una distinzione in tre categorie di base: formicolio, pizzicore e bruciore.

1 - Formicolio

    Il formicolio è la più lieve delle sensazioni e si risolve piuttosto velocemente (solitamente entro un minuto dall’applicazione) senza alcun rossore visibile.

    Se è questa la sensazione che avverti è probabile che non ci siano problemi riguardo alla tua skincare. Alcuni ingredienti, infatti, possono causare formicolio, soprattutto se la tua pelle è particolarmente delicata in quel preciso momento. 

    2 - Pizzicore

      Il pizzicore è una sensazione più intensa rispetto a quella del formicolio e perché passi è molto probabile siano necessari fino a due minuti. La pelle, in questo caso, può apparire arrossata o si può avvertire una leggera sensazione di calore.

      Anche in questo caso, se avverti un pizzicore probabilmente la tua skincare non ha problemi ma conviene comunque tu faccia un bilancio prima di andare avanti con l’utilizzo del prodotto in questione. Se questa sensazione dovesse durare di più e la avverti spesso, potrebbe significare che la tua barriera cutanea è compromessa e ha bisogno di prodotti idratanti e lenitivi, più delicati sulla pelle. Le persone con la pelle sensibile, in particolare, dovrebbero prestare molta attenzione quando avvertono del pizzicore perché questo potrebbe essere un campanello d’allarme che indica che un determinato prodotto non va bene o che si debba passare a un prodotto con una concentrazione di principio attivo inferiore. 

      3 - Bruciore

        Questo è il livello più intenso di “fastidio” e solitamente continua per molto tempo. Quando i prodotti per la cura della pelle bruciano difficilmente te ne dimentichi anche perché spesso è accompagnato da un arrossamento dell’area interessata e da una sensazione di calore. Quando un prodotto per uso casalingo provoca questa reazione è un chiaro segnale che bisogna rimuovere immediatamente il prodotto. Le uniche eccezioni sono i prodotti con specifiche istruzioni per l’uso prescritti da professionisti del settore o se stai portando avanti un trattamento professionale, come un peeling chimico eseguito da un estetista o da un dermatologo, poiché questi ultimi solitamente agiscono sugli strati più profondi della pelle rispetto ai prodotti casalinghi, tendendo a causare sensazioni più intense e talvolta formulati proprio per causare un piccolo danno alla pelle in modo da stimolarne una risposta di guarigione.

        Quando è giusto avvertire formicolio o pizzicore?

        Quando è giusto avvertire formicolio o pizzicore?

        Il fatto che tu debba provare o meno una sensazione alla fine dipende dal tipo di prodotto che stai utilizzando. È normale sentire qualcosa se il cosmetico che utilizzi contiene ingredienti che abbassano il pH della pelle; include ingredienti stimolanti ed energizzanti; o ingredienti comuni che possono causare formicolio o pizzicore come gli acidi e gli enzimi esfolianti nonché le diverse forma di vitamina C.

        1 - Acidi esfolianti

          Gli acidi esfolianti includono gli acidi AHA, come l’acido glicolico, lattico e mandelico; BHA, come l’acido salicilico e persino PHA. Alcuni acidi, come l’acido glicolico, hanno una dimensione della molecola molto piccola, la quale può penetrare più in profondità nella pelle e avere maggiori possibilità di causare formicolio. 

          2 - Enzimi esfolianti

            Anche gli enzimi esfolianti, sebbene non funzionino alterando il pH della pelle, possono causare questa sensazione poiché contengono ingredienti come la bromelina e la papaina. 

            3 - Acido L-ascorbico

              Questa è una delle forme più comuni di vitamina C e può causare formicolio o pizzicore grazie al suo basso pH. Ricordati che esistono formule più delicate ma ugualmente efficaci di vitamina C!

              4 - Acido citrico

                Anche lui, come l’acido L-ascorbico ha un pH basso e può causare una sensazione di formicolio.

                5 - Ingredienti stimolanti

                  Questi ingredienti, pensati per stimolare il flusso sanguigno e ravvivare la pelle spenta, includono la menta piperita, il mentolo, il ginseng e la vitamina B12.

                  Nota bene: se usi un prodotto con uno di questi ingredienti e non senti alcuna sensazione non significa che il prodotto non funzioni! Poiché la pelle di ognuno di noi è diversa, ognuno sperimenta questi ingredienti in modo diverso.

                  Quando avvertire formicolio o pizzicore non va bene?

                  Quando avvertire formicolio o pizzicore non va bene?

                  La maggior parte delle persone, se non si utilizza un prodotto contenente gli ingredienti sopra elencati, non dovrebbe avvertire alcun tipo di fastidio. Un lieve pizzicore potrebbe però indicare che un prodotto non è adatto a noi o che la nostra barriera cutanea è compromessa. Questo significa che ci sono delle “crepe” nella nostra barriera protettiva che espongono le nostre terminazioni nervose rendendo la nostra pelle super sensibile. Se la tua pelle è così sensibilizzata evita gli ingredienti che ti danno fastidio fino a quando non avrai ripristinato la tua barriera cutanea e a questo punto prova ad aggiungerli uno per volta, magari seguendo le regole dello skin cycling.

                  Oltre a una barriera cutanea danneggiata, altri probabili motivi del tuo fastidio possono essere che il prodotto include sostanze irritanti, come elevate quantità di profumo o di oli essenziali; di alcoli essiccanti o di ingredienti verso cui hai un’allergia.

                  Se non brucia più significa che ha smesso di funzionare?

                  Molte persone, come abbiamo detto, provano una sensazione di bruciore o pizzicore quando iniziano a utilizzare acidi esfolianti. Questa sensazione è generalmente prevista per questo tipo di prodotti ma dopo un po’ questi effetti possono cessare. Come mai? Perché gli acidi esfolianti migliorano effettivamente la produzione di lipidi per riparare la barriera cutanea e, man mano che questa diventa più forte, permette di avvertire molto meno il fastidio iniziale. 

                  Dobbiamo anche dire che alcune persone associano il bruciore all’efficacia, quasi come se seguissero il detto “chi bella deve apparire un po’ deve soffrire” ma, se continui a passare a percentuali più alte di acidi esfolianti perché non avverti più sensazioni fastidiose potresti causare danni alla tua pelle creando un vero e proprio stato di infiammazione. Non dimenticare che l’obiettivo è non provare alcun fastidio durante la tua beauty routine ma, al contrario, associare questo rituale a un momento di completo relax!

                  Laissez un commentaire

                  Veuillez noter que les commentaires doivent être approvés avant d'être affichés

                  Altri da leggere

                  Panier

                  Plus de produits disponibles à l'achat

                  Votre panier est vide.