Come fare una corretta pedicure 🐾 più una beauty routine per piedi perfetti

Quella che dovrebbe essere una pratica di bellezza da eseguire tutto l'anno per essere sicuri di avere piedi sempre belli da sfoggiare, diventa indispensabile con le prime durature giornate di sole, quando la voglia di prenderci cura di noi stessi aumenta e la certezza di avere una perfetta pedicure ci invoglia a mettere sotto i riflettori anche questa parte del nostro corpo facendo crescere anche la fiducia in noi stessi e nel nostro fascino.

Perché vuoi mettere la bellezza di un piede ben ripulito da tutte le pellicine e screpolature in eccesso e illuminato da uno smalto all'ultima moda rispetto ad un piede anonimo, pallido e che sembra essere ancora in letargo?

Quando è necessario fare la pedicure?

Se vorresti provare una pedicure fai da te, saprai che la cura dei piedi necessita di una certa regolarità per mantenere sotto controllo soprattutto la salute e la bellezza dei talloni e delle unghie. Infatti, se riesci a prenderti cura dei tuoi piedi abbastanza frequentemente riuscirai a tenere alla larga infezioni funginee, calli, duroni e unghie incarnite, complicazioni non solo brutte da vedere ma anche possibili cause di problematiche ben più gravi dal punto di vista della salute.

Come fare una pedicure a casa

Per cominciare rimuovi tutti i residui di smalto dalle unghie e prepara un pediluvio a base di acqua calda e bicarbonato - che funzionerà anche da disinfettante - in cui immergerai i piedi per almeno una decina di minuti e permetterai così alla pelle di ammorbidirsi, specialmente quella dei talloni, per ricevere con maggiori risultati i trattamenti successivi. Inoltre, il pediluvio ha anche un effetto drenante in caso di piedi gonfi.

Come fare lo scrub ai piedi

Passati almeno una decina di minuti, preparati ad effettuare quello che è uno dei passaggi fondamentali della pedicure, quello che ti permetterà di rendere i piedi davvero come quelli di una fata e di prolungarne i benefici nel tempo. Sto parlando dello scrub e non mi riferisco alla semplice rimozione delle cellule morte dei calli e dei duroni, ma ad una vera e propria operazione di rinnovamento dei piedi.

Che prodotti utilizzare per fare uno scrub ai piedi

Per realizzare uno scrub eccellente e davvero profondo, senza rovinare la pelle ovviamente, ti consiglio di eseguirne due di diversa natura consecutivamente e ognuno con una missione specifica, prima applica lo Scrub Mani e Piedi Levigante Hydra Shot, uno scrub enzimatico idratante in gel che favorisce la rimozione delle impurità e cellule morte, e poi lo Scrub Corpo Nutriente Rich Frame, uno scrub nutriente con microgranuli. Il primo non agisce per sfregamento come quelli meccanici, ma, dopo essere stato applicato, immediatamente gli enzimi di origine vegetale in esso contenuti si legano alle cellule morte portandole in rilievo senza danneggiare in alcun modo la pelle.

Dopodiché, applica lo scrub nutriente con microgranuli per andare a rimuovere efficacemente tutte le cellule morte, specialmente quelle sui talloni, e levigare la pelle dei piedi. Per avere un effetto ancora più rigenerante e levigante scegli uno scrub che contenga polvere di gusci di mandorle e, per nutrire in profondità la pelle dei piedi, che contenga anche l'olio di mandorle dolci e di jojoba.

Cosa fare dopo aver fatto lo scrub ai piedi

Dopo aver realizzato gli scrub, il piede sarà visibilmente più liscio, morbido e rinnovato. Rimetti i piedi nell'acqua calda per una decina di minuti e, per renderli ancora più morbidi, aggiungi un paio di gocce del tuo olio essenziale preferito e goditi questa coccola. Passato il tempo necessario, asciuga i piedi e procedi con il taglio delle unghie - che a questo punto saranno anche morbide e tagliarle sarà più semplice - aiutandoti con una lima per smussare gli angoli e dar loro la forma che preferisci.

A questo punto massaggia i piedi dalla punta delle dita fino al collo e alle caviglie applicando una buona crema idratante e nutriente che andrà a prolungare l'effetto pelle nuova dato dallo scrub e sarà particolarmente apprezzata dai talloni se sono soliti seccarsi facilmente. Puoi massaggiare la crema - o una maschera specifica per i piedi - anche tutte le sere per mantenere il giusto livello di idratazione e per regalarti una coccola in più di cui i tuoi piedi ti ringrazieranno mantenendosi belli per molto tempo.

Il tocco finale per una pedicure perfetta

Per terminare la pedicure in maniera impeccabile metti lo smalto per donare al piede quel tocco in più che lo rende davvero bello da vedere e da sfoggiare. Munisciti, allora, di un distanziatore o di un pò di cotone per separare le dita e avere maggiore precisione. Sarebbe meglio dare la prima pennellata con uno smalto protettivo e rinforzante trasparente che offre anche una base ideale per lo smalto colorato che sceglierai. La prima passata sarà leggera e partirà dal centro dell'unghia a qualche millimetro dalle cuticole, una volta asciugata stendi una seconda passata e, asciugata anche questa, concludi la pedicure con un top coat che renderà l'unghia brillante e farà durare lo smalto moto di più.

Ultimi articoli

Deodorante fai da te naturale 🌱
Deodorante fai da te naturale 🌱
  Hai mai provato a creare a casa un deodorante fai da te naturale? Se sei scettica sull'efficacia, ti proponiamo una ricetta da provare che funziona davvero. Di tanto in...
Leggi di più
Pelle grassa e lucida in estate 🍉 10 consigli utili
Pelle grassa e lucida in estate 🍉 10 consigli utili
La pelle grassa e lucida è un inestetismo molto comune tra le donne di tutte le età. Chi ha la pelle grassa presenta un’alta produzione di sebo, il viso risulta...
Leggi di più

Lascia un commento

Si prega di notare che i commenti sono soggetti ad approvazione prima di essere pubblicati